Blog: http://imberido.ilcannocchiale.it

Il punto della situazione

La neve di questi giorni ha portato il primo rinvio della stagione. I nostri ragazzi rimangono in attesa di conoscere quando giocheranno il prossimo match, visto che anche il prossimo impegno contro il S.Vito potrebbe essere spostato causa assenze varie. A tre giornate dal termine del girone d'andata, l'Imberido riflette sulle proprie ambizioni e possibilità.

La classifica
Secondi con 13 punti, tre in meno della capolista, anche se le inseguitrici Annone e S.Fermo hanno rispettivamente due e una partita in meno. In piena zona playoff, vantiamo il secondo miglior attacco ma una difesa da ultimi posti. Ora ci aspettano le tre partite più difficili ed importanti, da cui bisognerà uscire con almeno quattro punti per poter puntare in alto.
Il nostro campionato è sinora stato positivo: alle sofferte vittorie contro Casletto e Bulciago ha fatto da contraltare la cocente sconfitta contro il Colle. Unico rammarico è non aver chiuso il match casalingo contro il Bosisio, a pari punti con noi. Ora viene il difficile: le tre squadre sulla carta più forti ed un girone di ritorno con molti turni esterni.

Pollice alto
Regolare, seppur con qualche piccola pausa, è stato il campionato di Brusadelli, F.Ratti, Colombo e Scalvini, che hanno offerto alla squadra un valido apporto in termini di gioco, assist e realizzazioni. Per loro viene ore il difficile: proseguire il campionato senza cali di forma. Ha sorpreso la solidità fisica di Mino Tentorio, tornato al calcio giocato alla soglia dei 40 anni. Si è sempre comportato degnamente, quando ha offerto il proprio contributo, il solido Origgi.

Ci aspettiamo di più da..
Ha iniziato il campionato in maniera divina il nostro roccioso M. Lorenzo Rigamonti, ma negli ultimi impegni è sembrato poco concentrato e un pò nervoso. Aspettiamo che cresca la condizione atletica di capitan Vismara, che nel frattempo ha affinato la propria tecnica nei calci da fermo. A corrente alternata è andato pure l'estroso portiere Masserini, a cui la società chiede di emulare le gesta del leggendario Gato Pennati. Non ha ancora dimostrato di essere al top della condizione l'esterno Marco Corti, il quale potrebbe essere utilizzato anche come seconda punta. E' dato per disperso Argilla, meteora imberidese.

Le possibili sorprese
I nostri arbitri hanno avuto poche occasioni per mettersi in mostra, tra impegni personali e di fischietto. La squadra attende il ritorno a pieno regime di Konig Sangalli e di Casper Meroni, quest'ultimo arricchito da un prezioso stage in Perù per studiare gli arcigni difensori locali. Il tuttofare Emanuele Panzeri potrebbe emergere nei momenti di maggiore difficoltà atletica, offrendo un contributo atletico e tattico di spessore.

Forza ragazzi! Lottiamo fino alla fine!

Pubblicato il 2/12/2008 alle 13.30 nella rubrica Campionato.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web